Le sorti della pizza napoletana patrimonio dell’Unesco? Aspettando l’esito di Seul.

Siamo ormai vicini alla resa dei conti.

Con più di due milioni di firme la pizza napoletana si presenta al cospetto della commissione di Seul.

Dal 4 all’8 Dicembre infatti, la commissione Unesco prenderà in esame la proposta decretando ufficialmente l’esito di questa battaglia.

La Pizza Napoletana diventerà patrimonio Unesco?

Ad essere candidata al riconoscimento non è la pizza in sé, ma l’arte stessa dei pizzaioli napoletani che sotto forma di bene immateriale rappresenta 150 anni di tradizione che si tramanda di generazione in generazione.

Nonostante la scaramanzia del popolo partenopeo, fervono i preparativi per la festa organizzata per lunedì 11 Dicembre tra le vie di Napoli.

Che l’esito sia positivo o negativo poco importa, ci riproveremo! – dicono fieri i napoletani.

La pizza è già il simbolo della tradizione campana nel mondo e come già fanno, orgogliosi, continueranno a celebrarla quotidianamente.

D’altra parte, il riconoscimento come patrimonio dell’umanità contribuirebbe a difendere la tradizione cancellando imitazioni e copie fantasiose della pizza napoletana ed esaltandone invece l’artigianalità.

Con la Pizza Napoletana non si scherza!